L'itinerario pugliese

Pinacoteca metropolitana di bari

17 opere del nostro artista, che coprono gran parte del suo percorso artistico: dal 1859 (studio per “La morte di San Giuseppe Calasanzio”) al 1892, solo due anni prima della morte sopraggiunta nel 1894 (“Sant’Effremo”).

polo museale di Conversano

10 tele e un arazzo. Tra le opere più importanti presenti qui, "Ricamatrici levantine", "Ragazza assopita", "Sul sagrato della chiesa".

Museo Civico di Barletta

Qui è presente uno studio di figura per “Riposo in mietitura”

Cattedrale di Altamura

Qui è presente una grande pala d'altare, "La Maddalena". L'opera è collocata nella terza cappella della navata destra.

Museo Civico di Altamura

Qui sono presenti due opere: "Le danzatrici" ed un bozzetto ad acquerello de "La Maddalena" della Cattedrale.

Palazzo Netti a Santeramo

Si tratta del luogo dove Netti nacque, visse alcuni periodi e morì. Proprietà privata, non è al momento visitabile all'interno.

Scorci di Santeramo

A Santeramo è possibile vedere dei luoghi che Francesco Netti rappresenta nelle sue opere: alcuni di essi, infatti, si sono conservati come alla fine dell’800.